NEWS
Deutsche Bank: soluzioni di prestito veloci, semplici, trasparenti
Scritto il 2014-03-17 da Silvia Artana su Prestiti

Fonte: www.db.com

Per tutti coloro che sono in cerca di un prestito veloce, semplice, trasparente e garantito, Deutsche Bank mette a disposizione un ampio ventaglio di soluzioni, pensate per soddisfare tante esigenze diverse. Dai finanziamenti per ottenere liquidità a quelli per acquistare l'auto o la moto, arredare o ristrutturare casa, affrontare spese sanitarie o fare una vacanza, la banca tedesca è dalla parte dei clienti, con una serie di prestiti personalizzati sulle necessità e il profilo dei richiedenti.

In particolare, db PrestiComfort è dedicato ai titolari di un conto corrente Deutsche Bank e permette di ottenere "sul conto corrente entro poche ore dall'approvazione" importi fino a 30 mila euro, semplicemente con l'ultima busta paga o il cedolino della pensione. Flessibile grazie alla possibilità di scegliere una rateazione che può arrivare a 120 mesi, db PrestiComfort può essere richiesto presso gli sportelli del Gruppo e prevede anche la possibilità - "con una piccola somma aggiuntiva" - di sottoscrivere una polizza assicurativa che, in caso di malattia o perdita del lavoro, garantisce "l'estinzione del finanziamento o il pagamento delle rate" al posto del contraente.

db Money invece è un nuovo prestito dedicato appositamente da Deutsche Bank alle persone fisiche, ovvero "lavoratori dipendenti, pensionati, commercianti, artigiani, imprenditori, liberi professionisti", titolari di un conto corrente presso il Gruppo da almeno 6 mesi. Caratterizzato da importi fino a 50 mila euro, db Money può essere scelto nella formula a tasso variabile (con durata da 19 a 60 mesi) o fisso (con durata di 60 mesi), e finanziare "qualsiasi tipo di spesa o di acquisto", anche il ripristino di liquidità, "senza necessità di alcun giustificativo".

Infine, della proposta di prestiti personali di Deutsche Bank fa parte db RataSmart, un finanziamento che mette a disposizione fino a 30 mila euro da restituire anche in 120 rate mensili, pensato per raggruppare "eventuali impegni finanziari, anche presso altre banche" e per "abbassare l'importo della rata complessiva".

Foto