NEWS
Decreto sviluppo, ecco le novità
Scritto il 2011-10-21 da francescom su Economia

E' in fase di definizione, in questi giorni, il cosiddetto Decreto sviluppo, ossia l'insieme di attività che saranno poste in essere dal Governo per favorire la crescita economica del paese e ridurre gli sprechi.  Sebbene le misure da adottare siano ancora in discussione, è già stata diffusa una "bozza di decreto" con una serie di novità.

Innanzitutto, saranno sicuramente impattanti tutti i provvedimenti relativi alla dematerializzazione dei documenti, con l'eliminazione definitiva dei certificati, delle pagelle, degli attestati di iscrizione e di pagamento delle tasse scolastiche, che saranno sostituiti da omologhi documenti elettronici.  Lo stesso varrà per i certificati di malattia dei figli, che dovranno essere inviati online all'Inps, e per i biglietti del bus, che adotteranno sistemi di bigliettazione elettronica.

Per le giovani coppie che vogliano accendere un mutuo per la casa pur disponendo di un contratto precario,  lo Stato prevederà poi una garanzia, anche se sono da stabilire i tempi di avvio di questo provvedimento e soprattutto da indicare dove verranno prese le risorse.

E' poi prevista una copertura assicurativa obbligatoria dal rischio di calamità naturali nelle nuove polizze che garantiscono i fabbricati privati destinati ad uso abitativo contro l’incendio. Novità, infine, anche sul fronte concorsi: dal primo gennaio 2013 il reclutamento dei dirigenti e delle figure professionali comuni a tutte le amministrazioni pubbliche si svolgerà infatti mediante concorsi pubblici unici.

Nata a gennaio 2014 dalla fusione per incorporazione in Fondiaria-Sai di Unipol Assicurazioni, Milano Assicurazioni e Premafin, UnipolSai è la seconda compagnia assicurativa nazionale per raccolta complessiva e occupa una posizione di leadership nel settore delle polizze Danni, in particolare nell'R.C. Auto. Un primato consolidato anno dopo anno e confermato da una serie di iniziative a favore dei clienti, come la campagna polizza auto a tasso zero. Lanciata a luglio 2013, la promozione ha riscosso un grande successo, con oltre 500 mila contratti stipulati e un tasso di crescita di circa 50 mila sottoscrizioni al mese, ragione per cui UnipolSai ha deciso di prorogarla fino al 31 dicembre 2014, con il dichiarato obiettivo di fidelizzare i vecchi clienti e di acquisirne di nuovi. La campagna polizza auto a tasso zero è rivolta infatti sia a chi ha già in essere un'assicurazione che a chi desidera stipularla ex novo. Nel primo caso il finanziamento è concesso per assicurazioni a frazionamento annuale e semestrale e prevede, rispettivamente, 11 e 10 (5 per ogni semestre) rate mensili. L'importo minimo finanziabile è di 330 per le polizze annuali e di 300 per quelle semestrali, mentre il massimo è di 2.500 euro per le persone fisiche e di 5 mila euro per le persone giuridiche. Nel caso di nuovi clienti, invece, il finanziamento è concesso solo per polizze con frazionamento semestrale: le rate sono 5 a semestre e l'importo finanziabile minimo e massimo è pari, rispettivamente, a 300 euro e 2.500 (persone fisiche) e 5 mila euro (persone giuridiche). In tutte e due le opzioni, il grande vantaggio della polizza auto a tasso zero UnipolSai è che TAN e TAEG sono effettivamente pari a zero: il cliente restituisce "esattamente l'importo finanziato, corrispondente al premio annuale o semestrale di polizza", in quanto "tutti gli oneri finanziari e le spese dell'operazione di finanziamento sono a carico di UnipolSai fino alla prima scadenza annuale di polizza". Il finanziamento è erogato tramite Finitalia S.p.A., previa approvazione, ed è accordato fino al 75° anno di età oppure a "soggetti di età superiore, richiedendo la fidejussione di un familiare convivente o terzo garante, di età inferiore a 70 anni". Per maggiori informazioni e per un preventivo personalizzato è possibile consultare il sito polizzatassozero.it, dove sono presenti appositi simulatori di rata e una sezione dedicata alle condizioni dell'offerta e alle FAQ.

Risparmio e investimenti - Finanzainmente

Le offerte riguardo assicurazioni presenti sul mercato sono davvero numerose, sarà forse per questo motivo che Direct Line ha deciso di proporre diversi tipi di assicurazione a seconda delle esigenze di ogni cliente, offrendo le promozioni small, medium e large. Prima di analizzare tali novità, parliamo della compagnia: si occupa si fornire assicurazioni dirette, realizzando delle polizze auto anche tramite telefono oppure online, dal 1985. Direct Line ha deciso di offrire numerosi vantaggi sia per le assicurazioni nei confronti di autoveicoli che per le assicurazioni nei riguardi di motoveicoli, ma cerchiamo di capirne qualcosa in più. Per quanto riguarda le moto, potrete scegliere lo sconto Small, pari al 5%, acquistando l’assicurazione online; nel caso in cui doveste aggiungere anche furto e incendio, riceverete lo sconto Large, pari al 20%. L’offerta Small è valida esclusivamente per i nuovi clienti, che pagano attraverso carte di credito o conti PayPal, così come l’offerta Large. Ricordiamo che tali promozioni saranno valide fino al 6 maggio 2014. Per questo riguarda le assicurazioni delle auto, Direct Line aggiunge l’offerta Medium alle vostre esigenze, ma analizziamo nel dettaglio. Per quanto riguarda la promozione Small, riceverete uno sconto del 5%, esattamente come per le moto; anche qui, nel caso abbiate la necessità di aggiungere furto e incendio, riceverete il 20% di sconto con l’offerta Large. Ora, entra in campo la novità, ovvero lo sconto Medium, pari al 12%, attuabile nel caso in cui decidiate di aggiungere infortuni del conducente. Tutte queste promozioni sono valide per i nuovi clienti fino al 6 maggio 2014.

Risparmio e investimenti - Comunicablog

Le assicurazioni auto a km, ovvero che consentono di pagare in base all'effettivo uso della vettura, sono sempre più amate dai consumatori: per risparmiare in tempo di crisi, ma anche per ottimizzare i consumi. Una scelta ponderata, che oggi può contare su una vasta offerta da parte delle principali compagnie, che hanno risposto inserendo nel proprio portafoglio polizze che presentano questa caratteristiche. E tra le numerose proposte, una Rca senza dubbio interessante è SestoSenso km Allianz di Allianz Assicurazioni. Pensata per chi possiede "un'autovettura ad uso privato e percorre pochi chilometri all'anno", la polizza del gruppo tedesco permette di pagare solo i km realmente percorsi, garantendo la sicurezza della Bonus Malus Allianz e un servizio di assistenza e protezione dedicato e continuo, 24 ore su 24, grazie all'impianto satellitare Allianz box (lo stesso che conteggia i km, concesso in comodato d'uso e senza costi di installazione e disinstallazione). In caso di impatto violento, infatti, la centrale operativa localizza in automatico la vettura e invia i soccorsi, mentre nell'eventualità di un incidente o di un guasto è sufficiente premere un tasto per ricevere immediatamente soccorso, anche all'estero. Ma non solo. L'impianto satellitare di SestoSenso km Allianz permette di ritrovare celermente l'auto se viene rubata, facilitando il compito di recupero alle forze dell'ordine, mentre la polizza consente di aggiungere infortuni da circolazione, SalvaDanni e tutela giudiziaria e di acquistare garanzie accessorie a condizioni speciali: la copertura rischio incendio con uno sconto del 20% e quella furto con un'agevolazione del 36%. Dal punto di vista pratico, infine, con SestoSenso km Allianz il primo anno si paga il 50% del premio RC Auto e successivamente, ogni 3 mesi, la quota che eccede i 5.000 km del pacchetto base. Il saldo trimestrale vale anche negli anni successivi e il rinnovo costa solo 9,95 euro.

Risparmio e investimenti - Comunicablog

FINANZAINMENTE
NEWS