NEWS
Assicurare la casa: soluzioni a metro quadro o a prezzo fisso
Scritto il 2011-09-03 da redazione su Assicurazioni

Oggi la gamma delle polizze assicurative per la casa è davvero vasta e completa.
I servizi assicurativi coprono le calamità naturali, gli atti vandalici, danni a terzi e per ristrutturazione. Ovviamente i rischi legati all’abitazione possono essere gli stessi sia per un appartamento in condominio sia per una casa indipendente ed ogni assicurazione propone formule di copertura per il fabbricato stesso (di proprietà o in affitto) e/o per il contenuto nella casa stessa.
La tendenza attuale delle varie compagnie assicurative è quella di offrire ai propri clienti delle garanzie su più danni possibili. Inoltre il cliente ha la possibilità  di scegliere la sua polizza in base al metro quadro della propria casa (ad esempio si può partire da 1,90 Euro o 2,60 Euro o anche 33 centesimi al metro quadro) considerando anche la propria situazione abitativa (casa di proprietà, in affitto, seconda casa…). In alternativa la compagnia può proporre al cliente una copertura a prezzo fisso scegliendo il massimale (è la cifra massima che l’assicurazione si impegna a pagare nel caso di un determinato danno previsto dalla polizza) che corrisponderà a un determinato premio (costo della polizza).
Infine si deve valutare per quanti anni si sottoscrive la polizza: la scadenza annuale del contratto è consigliabile, in quanto lascia la libertà di cambiare compagnia assicurativa. Prima di firmare il contratto, oltre alle garanzie incluse, prestare molta attenzione anche a quelle escluse.